Vorrei fare un pompino a Fabri Fibra, ma è più facile farlo al Papa

Ci sono cose che nessuno ti dirà… ci sono cose che nessuno ti darà… sei nato e morto qua… sei nato e morto qua, nato nel paese delle mezza verità. 10 anni fa il più bono dei rapper, magari non lo è, cantava con la super lesbica Gianna Nannini questa filastrocca dall’atmosfera macchiavelliana. Musica contemporanea. In Italia si sta bene perché c’è tanto male che non viene raccontato. Quando pensi che sia successo, ti fanno immaginare che ce lo siamo solo immaginato. Però c’è tanto bel turismo, i ponti crollano e i monumenti sanno di merda di piccione. Però si mangia bene, tutti sono diventati vegani e tutto sa di cartone. Però ci vive il Papa, oggi però anche lui preferisce stare sul pezzo e seguire le cazzate sparate sugli immigrati invece finalmente di chiarire la sua posizione, (non solo quella a 90), e dire che la Chiesa è piena di pedofili che palpano figli. Questi figli diventeranno padri; ci sia augura almeno che non diventino Santi Padri della lobby nella lobby… in Italia.

Editor M.P.