Scarlett Johannson è troppo bella per essere un trans

Presa di mira, additata, criticata. A morte la regina, alla ghigliottina Scarlett Johannson. I trans di tutto il mondo si sono uniti contro di lei. Violenza digitale eseguita, come d’abitudine, dalle minoranze che fanno del poco il tanto da mostrare. I trans, per esempio, ma non come esempio, non sono d’accordo sul nuovo ruolo e futuro personaggio della stra-figona nel film Rub and Tug. Il fim è basato sulla vera storia di un gangster donna che diventa uomo: Dante Tex Gill. Rupert Sanders è il regista, la comunità transessuale si è chiesta con voce rauca sopraffatta da acuti, dal pomo d’Adamo soffocato; “perché non uno/una di noi per la parte?”. Ma se la vita di una trans è già una commedia perché ripeterne l’operazione? Scarlett, We love you by la comunità “W la figa, quella vera”.

Editor. M.P.