Il debutto di Kim Jones per Dior non lo butto

A Parigi ha debuttato Kim Jones per Dior ss19 per il nuovo uomo e niente è da buttare. Anche qui la fashion week è stata la sfigata fashion week. Soliti abitini per mini maschi checche che non vedono l’ora di sentirsi alla moda di moda. Il direttore artistico, il nuovo, di Dior invece ha trasmesso, si è collegato, ha fatto meglio di tanti nuovi direttori creativi artistici che hanno preso la poltrona di veterani del finto gusto, buono e giusto.  L’ex Louis Vuitton ha ripreso in velocità la storia della maison con tutta la polvere raccolta negli ultimi anni. Riecco il logo Christian Dior, le CD vengono rimesse sulle cinture stile tamarro, bello. Il vecchio stile è tornato e si accosta ad abiti con le sneakers che facevano tanto “particolare”. Quando si diceva… quel ragazzo però ha gusto e secondo me è pure gay.

 

Editors, Carola Bianchi+M.P.