Vetements non sta fallendo

Tutte palle! Si urla al flop, alle vendite che scarseggiano sempre di più, agli acquirenti che stanno snobbando gli acquisti. Si dice che Vetements non sia più il brand che tutti volevano, che tutti copiavano e a tutti incuriosiva. Tutti per tutte queste fake news. Bugie. Non è vero che gli scarti di Balenciaga vengono presi e messi nella collezione Vetements. Non è vero che Demna Gvasalia, direttore creativo di ambedue i progetti, tiene più all’uno o all’altro. Ci tiene a precisarlo: “Vetements è nel più forte stato creativo e finanziario che ci sia mai stato, non stiamo andando fuori mercato e le speculazioni sui nostri dati di vendita sono false e diffamatorie”. E’ solo un non-puro giornalismo basato su bugie e pettegolezzi. A Zurigo, dove a sede il marchio, va tutto benissimo. Niente è lasciato al caso, e questo non deve diventare un falso caso mediatico. Articolo chiuso. Sono già al shop-online a riempire il mio carrello.

Editor, Albert Ferrari