I ragazzi della Camper puzzano

Il senso del “brutto” che aleggia ovunque contamina anche il marchio super green Camper. Il direttore creativo Romain Kremmer presenta la sua nuova campagna per l’estate con modelli “normali”, secchioni con imperfezioni, problemi di vista, peluria adolescenziale e tagli di capelli improbabili. Le scuole superiori vengono rivisitate. Ragazzi e ragazze sembrano scesi da un bus, dove gli ormoni si fanno sentire, gli odori rimangono soffocati e sicuramente qualche macchia di unto post merenda ha marchiato.

Editor, Carola Bianchi