Madonna è stata una cantante

Madonna 1988, photo by Inez van Lamsweerde & Vinoodh Matadin

Se penso al mio funerale vorrei tanto che come sottofondo ci fosse “The Power of Goodbye” di Madonna. Oggi, 22 febbraio 2018, non sono morto. Ieri, 22 febbraio 1998, usciva nei negozi d’America il settimo disco di Madonna Louise Veronica Ciccone “Ray of Light”. Alla radio veniva anticipato con un singolo molto difficile, “Frozen”, così dicevano, perché non aveva l’inizio giusto, perché era troppo lento e aveva suoni e parole distanti da pause e rincorse. Il mondo musicale vedeva una donna capace di reinventarsi, spiazzando e convincendo. 20 milioni di copie vendute, tre Grammy Awards, incluso il premio “Miglior Album Pop dell’Anno” e 4 volte disco di platino solo negli Usa. 5 singoli estratti ed è al 363º posto dei 500 migliori album di tutti i tempi secondo Rolling Stone. 13 tracce, 1 miracolo. Ancora oggi è il giusto mix elettronico, che incorpora elementi di dub, trip-hop, techno, discoteca, psichedelia dalle atmosfere ambient. William Orbit e’ l’artefice e produttore di questo suono futuristico che non si perde in nessuna delle canzoni. Lei è una dark lady del deserto con tatuaggi all’henné, poi una venere botticeliana abbronzata, fino a trasformarsi in geisha in PVC che pratica cabalismo. Il risultato spirituale e illuminato, non concede l’effetto temporale. Come vent’anni fa l’immagine rimane impressa, e l’album suona ancora bene, come nuovo, attuale, da ascoltare. In ordine:

Drowned World/Substitute for Love – 5:10 (Madonna, William Orbit, Rod McKuen, Anita Kerr, David Collins)
Swim – 5:00 (Madonna, William Orbit)
Ray of Light – 5:20 (Madonna, William Orbit, Clive Muldoon, Dave Curtis, Christine Leach)
Candy Perfume Girl – 4:35 (Madonna, William Orbit, Susannah Melvoin)
Skin – 6:20 (Madonna, Patrick Leonard)
Nothing Really Matters – 4:30 (Madonna, Patrick Leonard)
Sky Fits Heaven – 4:50 (Madonna, Patrick Leonard)
Shanti/Ashtangi – 4:30 (Madonna, William Orbit)
Frozen – 6:10 (Madonna, Patrick Leonard)
The Power of Good-Bye – 4:10 (Madonna, Rick Nowels)
To Have and Not to Hold – 5:20 (Madonna, Rick Nowels)
Little Star – 5:20 (Madonna, Rick Nowels)
Mer Girl – 5:30 (Madonna, William Orbit)

Editor, M.P.