Raf Simons si droga ancora

ADVERTISEMENT

raf simons youth in motion

A chi fa “moda” piace autocelebrarsi. Anche Raf Simons ha deciso che era arrivato il momento di riesumare dal passato, osservare il lavoro fatto e riabituare le persone a vestirsi perdutamente da tossico. Il maestro del genere intitola ‘Youth in Motion ‘ la sua collezione AW18 presentata a NY e consiglia di rivedere Christiane F., dove la Berlino di Bowie, del muro e dei fuggitivi, viene illustrata con una libertà diventata oggi leggendaria. Gli affezionati che avevano visto nel loro guru uno scarno sorriso durante la direzione aristica per Calvin Klein, ritroveranno una sconcertante considerazione di una realtà sfatta, cupa e decaduta. La scritta “DRUGS” si stampa perfettamente sul tessuto che diventa la seconda pelle dove trovare posto per l’ennesimo buco, grafico. Le scuciture del passato non si sono mai ricucite.

Editor, Carola Bianchi