Arca disturba con rumori molesti

ADVERTISEMENT

Chi conosce Bjork, saprà chi è Arca. Collaboratore, produttore e amico, (senti l’ultimo album Utopia). Nervoso, punge come uno spillo, la voce rimanda a liriche di sirene e falsetti ostili. La sua evoluzione, quasi mai completa, avviene con il suo album omonimo quest’anno. Si vede una chiara trasformazione, forse a tratti scontata, ma necessaria per se stesso, come nel video di Reverie dove si assiste ad una finta rinascita che per l’intera durata calamita. Il corpo urlante sembra squarciarsi. La performance e’ accompagnata da un crescente suono “eurotrash”, ma che alla fine non è che puro caos innaturale. (Bjork insegna).

text, VD Team

 

ADVERTISEMENT