metti Mi piace a: La Ballade Des Pendus

ADVERTISEMENT

Diesel banner orizzontale

“Così è il destino delle opere: una lunga elaborazione, uno spazio di silenzio o di caos, alla ricerca di una forma, e poi l’occhio dello spettatore in meno di un battito di ciglia, nella metà della metà di un secondo, emette un giudizio, stabilisce una sentenza, mette in moto il plotone di esecuzione dei likes”. (Luca Scarlini)

In diretta dal Plasma Plastic Modern Art di Via Gargano 15 a Milano:

Giovanni De Francesco, presenta se stesso e altri 21 autori-artisti. Fratelli umani poeticamenete underground, che mettono a disposizione per il pubblico opere, espressioni, formazioni, fisicamente e metaforicamente appese.

La Ballade Des Pendus

Qui non si tocca la terra, dal basso possiamo solo guardare l’alto. Qui si balla e se anche passasse un pezzo insostenibile, tutto rimarrebbe saldamente sospeso.

In visione: Antonio Barletta, Andrea Branzi, David Casini, Giovanni De Francesco, Massimo Faion, Anna Franceschini, Duccio Maria Gambi, Francesco Merlini, Paolo Gonzato, Alessandro Gori, Stefano Mandracchia/Giulia Azzini, Giovanni Oberti, Marta Pierobon, Rio Grande, Andrea Sala, Luca Scarlini, Stefano Serusi, Annalisa Sonzogni, Luca Trevisani, Patrick Tuttofuoco, Simone Zaccagnini.

Francesco Merlini-FARANG, 2014 Digital print. Photo Annalisa Sonzogni

Andrea Branzi collez. “Pergamo”, 2013 Plexiglass Courtesy Galleria Isabella Bortolozzi, Berlino (Ed. Metta). Photo Canio Salandra

Paolo Gonzato-THE JELLY BELLY BEAN, 2014, Threedimensional collage Courtesy APALAZZO GALLERY. Photo Annalisa Sonzogni

Simone Zaccagnini-Riviera Sunset Boulevard (T_R) 2017 FuBu tank top, MS polymer stable paste, ball bag, trekking ropes. Photo Canio Salandra

Rio Grande-Turbo Gatto, 2017 Ceramic, steel. Photo Canio Salandra

Giovanni De Francesco-Puer aeternus, 2017 Plaster, resin, plexiglass, rope. Photo by Canio Salandra

Fino al 15 ottobre 2017, venerdì e sabato dalle ore 24 alle 2, domenica dalle ore 23 alle 2.
Buona serata.
text, VD Team
Annunci