Voglio abbracciare Donatella

ADVERTISEMENT

Diesel banner orizzontale

Versace SS-18.jpg

Passato/presente/futuro. Per Donatella non esiste l’oggi però. Ogni volta è riprendere, richiamare, cercare quello che il fratello ha sapientemente saputo fare. Semplicemente essere riconoscibile e rimanere ricordato. Il simbolo, il colore, la bellezza femminile vera, sana, prova a riconquistare il cuore di tutti gli attenti in sala, perché fuori si sa, vendite incluse, tutto suona diverso. Sembra non esserci a tavolino un progetto dove lavorare, se mai delle fotografie scattate, rispolverate, obbligo di sopravvivenza da evidenziare. Io sono la Versace, sorella di Versace. Ecco dal baule uscire Cindy Crawford, Naomi Campbell, Claudia Schiffer, Helena Christensen e Carla Bruni. Gli abiti sono dorati in tessuto metallico stile anni ’90. SS18: “questa collezione è un tributo alla vita e al lavoro di Gianni,”. La fine ha inizio. La tenerezza di una donna che rimane poco stabile in piedi, ma che emana dolcezza comunque e qualsiasi cosa faccia. Io a lei ci credo.

http://www.versace.com

Editor, M.P.

Annunci