Nick van Woert’ s fiberclass

Il futuro, e se fosse ora? Combinare senza scombinare, la parola d’ ordine per Nick van Woert. Statue neoclassiche inghiottine da resina colorata, figure statiche dal peso visivo e tangibile. L’ artificiale che possiede anima e corpo. Enfasi ideologica, replica temporale. Materie plastiche, prodotti chimici, vetro e gesso in sostituzione della pietra per una scultura legittimamente fuori dagli schemi. Pura riconciliazione tra passato e presente.

http://www.work.fourteensquarefeet.com

text, VD Team

Annunci