Felipe Pantone

Dobbiamo sempre per forza lasciare una traccia. Dove ci troviamo qualcosa di nostro deve rimanere, era l’ era primitiva dove i graffiti segnalavano presenze, usi e gesta, sono oggi i murales che codificano ulteriori passaggi. Chiamiamola naturale conseguenza, anche per questi esistono sintomatiche evoluzioni. Quelli di Felipe Pantone sono a tutti gli effetti segni non convenzionali, graffiti-murales, che fondono elementi grafici, forme geometriche, sintonie astratte, per una visione ultra-moderna. Passaggi urbani, paesaggi incanalati, sembrano raggi catodici, segnali fuori onda. La velocità tecnologica è comunicazione digitale da osservare, camminando, soffermandoci.

http://www.felipepantone.com

text, VD Team

Annunci