Zandra Rhodes’ s home

Vivere in luogo che rappresenta al massimo la propria personalità a volte sembra difficile, in alcune case si sente dopo tanto tempo ancora il fastidioso odore di mobili nuovi, posizionati in modo talmente ordinato che sembrano incollati. La visone della casa della leggendaria stilista Zandra Rhodes è tutt’ altro, l’ opposto e il contrario di tutto. Un attico stracolmo di energia positiva. I suoi lavori sono sempre stati audaci, menefreghisti e riconoscibilissimi. La porta per l’ arcobaleno si apre.  Abbagliante e in movimento; tutto in questa dimora sembra costruito al momento, un senso di non finito, dove le pareti e gli oggetti sembrano passati e ripassati con bombolette spray. Writers adolescenziale, i suoi capelli color rosa, ombretto blu e abiti teatrali sono in linea con tutto quello che la circonda, riflettendo il suo straordinario talento. Situata nel borgo londinese di Southwark, sopra al Museo Tessile da lei fondato nella zona di Bermondsey, ospita mosaici mistici, diverse opere d’ arte di Andrew Logan, lampade vintage decò, sculture di Ghandi e tante lettere “Zs che diventano sedie, originariamente create per i negozi monomarca di Zandra nel 1970. Un labirinto psicadelico, dove tutto sembra infinito. Uno schiaffo al minimal, un calcio alla neutralità ordinata e severa.

http://www.zandrarhodes.com

text, VD Team

Annunci