news

La Cappella del Barolo

I luoghi sacri non sono quasi mai degni di essere vissuti da chiunque. I benpensanti rielaborano dicerie e frasi riportate come sacre, mai moderne e attuabili. E’ soffermandoci dal fuori, osservando e inserendosi dentro che si può osservare e scoprire che queste pause di riflessioni vanno guardate con curiosità. Mai interpretare quello che pensiamo ma sottolineiamo solo quello che di sicuro riconosciamo. Stupore. Imbattersi in architetture che sembrano inappropriate alla vista ma perfette in tutto e per tutti. La Cappella del Barolo, Vigneto Brunate di La Morra, incanta per questo e dopo per i colori che rimangono indelebili da ogni angolazione. Per l’ esterno, David Tremlett usa la tecnica wall-drawing, pastelli colorati direttamente sui muri, realizzando interventi permanenti o temporanei, all’ interno le decorazioni calde e serene sono state eseguite invece da Sol LeWitt; una vera e propria reinterpretazione giocosa e vivace, senza prediche d’ obbligo.

http://www.la-morra.it

Editor M.P.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...