news

Ricardo Passaporte

Dipingere un logo è come urlare, dare voce alle parole, renderle indelebili e perfettamente riconoscibili. Un suono ripetuto, usato come nome proprio. Surclassare il comune per appropriarsi del privato. Io ho un nome, il mio cane si chiama, la pianta che ho potato anche. Ricardo Passaporte, dipinge la parola Lidl, la sfuma, la seziona, la colora, ma in continuazione. Ripetizione di causa-effetto. Se il grande colosso discount è visto ancora per pochi come uno di quei posti dove si recano i poveri a comprare, in tutta Europa rappresenta il più grande rivenditore alimentare. Puro paradosso; nessun prodotto venduto sugli scaffali viene pubblicizzato, mentre l’arte in questo caso fa la cosa giusta, raggiungere il maggior numero di persone. Imposizione contradditoria.

http://www.ricardopassaporte.com

text, VD Team

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...