Gil Bruvel

ADVERTISEMENT

Sembrano nastri leggeri sospesi che spinti creano immagini in simbiosi con l’ ambiente; si sporgono e si ritirano, sfuggono e poi si fermano. Si incontrano tra loro e si animano, intrecci taglienti facili da districare. E’ il materiale che fa la differenza, la forza pesante e pressante che tiene salda l’ intera scultura. Gil Bruvel, sradica dalla sua mente inconsce emozioni visibili nei suoi volti in metallo. Espressioni creative, dolore e bellezza complessa.

http://www.bruvel.com

text, VD Team

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...