news

Hood by Air

Un bambino forse troppo dispettoso, la moda come una vasta valle dove all’ improvviso puoi vedere e rincorrere strani animali con deformazioni autentiche e realtà mettibili.  La sfilata primavera/estate 17; Hood by Air disegnata da Shayne Oliver rappresenta un mondo “margeliano” (Maison Martin Margiela), dove i vecchi redattori impegnavano tutti gli aggettivi inimmaginabili per descrive quello che in realtà non era possibile spiegare. Oggi può succedere di sfuggita di intravedere l’ accessorio da combinare o il taglio da decifrare, ma un’ intera collezione dedicata all’ immettibile è molto sconcertante, in lato positivo. Si riassume il fatto che tutto è ormai stato elaborato e riscritto, partendo da questo possiamo riutilizzare vecchie scorciatoie stilistiche, impegnarsi nel futile e farsi rappresentare da qualcuno o decidere di indossare un quadro, opera d’ arte, singolo oggetto da scoprire. Allusioni sessuali, quindi assessuate. Trasgredire per farsi incolpare. Tutto fila liscio. Nota alternativa dei tempi che scorrono, distruggere lo streetwear. Nota degna da non sottovalutare, per definirsi stilista…oggi.

http://www.hoodbyair.com

Editor  M.P.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...