Makoko Floating School

L’ acqua come fonte sicura d’ ispirazione, tutto quello che si pone sopra sembra essere perfettamente stabile. Iconica e allo stesso tempo pragmatica, può amplificare l’ importanza dell’ educazione la scuola galleggiante di Kunlè Adeyemi (vincitrice del Leone d’ Argento alla Biennale di Venezia). Cambia il clima e le infrastrutture sono sempre più precarie; la risposta visibile e vivibile viene rappresentata da questa piramide-scultura-struttura, realizzata in solo cinque settimane. Assemblata su terraferma, sollevata, fissata su di una chiatta, trasportata lungo il canale della Giudecca passando davanti a piazza San Marco ed infine posata ed ormeggiata nel bacino dell’ arsenale. Il nome Makoko Floating School è un chiaro riferimento alla baraccopoli situata alla periferia di Lagos (Nigeria), tristemente famosa anche come la “Venezia d’ Africa”.

http://www.kunleadeyemistudio.com

text, VD Team

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...