Jalal Sepehr

ADVERTISEMENT

Diesel banner orizzontale

Jalal Sepehr, nato a Teheran, autodidatta della fotografia, fino al 9 luglio 2016 presso Officine dell’Immagine di Milano, mette in mostra per la prima volta in Italia i suoi lavori: “As far as the eye can see”. Magia espressiva contemporanea iraniana. Una selezione di opere tra contraddizioni, modernità e la complessità delle proprie origini. Un percorso fatto di dettagli, sintesi ricche di simboli e significati. L’ uso del tappeto persiano come segno continuativo. Si inizia con la serie Red Zone (2013-2015), si continua con la serie Knot (2011), Girl and the Mirror (2010), chiudendosi in fine con l’ultimo progetto Color As Gray (2014-2016). Il dramma di un popolo in guerra perennemente alla ricerca di una quotidianità dove i conflitti possano essere solo delle cicatrici lontane.

http://www.officinedellimmagine.it

Annunci